Vai a sottomenu e altri contenuti

Comunicazione di ospitalità in favore di cittadino extracomunitario


È una comunicazione obbligatoria che deve essere presentata da chiunque cede o offre alloggio a qualsiasi titolo o ospita presso la propria abituale dimora un cittadino extracomunitario.
Offrire alloggio significa:

  • ospitare uno straniero o apolide, anche se parente o affine
  • assumere uno straniero o apolide per qualsiasi causa alle proprie dipendenze
  • cedere a uno straniero o apolide la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, situati nel territorio dello Stato.

Requisiti

L’obbligo, in particolare, spetta a: a) datori di lavoro che impiegano stranieri (privati o aziende) b) residenti, stranieri e non, che ospitano cittadini stranieri.

Costi

Il procedimento è esente da pagamenti.

Normativa

art 7 del Decreto legislativo 286/98, c.d. Testo Unico sull'Immigrazione:

«Chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine, o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani posti sul territorio dello Stato, è tenuto a darne comunicazione scritta, entro 48 ore, all'Autorità locale di pubblica sicurezza. Le violazioni delle disposizioni di cui al presente articolo sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a 1.100 ¤.»

Documenti da presentare

  • Comunicazione di ospitalità
  • Copia di un documento del dichiarante
  • copia di un documento del cessionario (copia del permesso di soggiorno in corso di validità o copia del passaporto - pagina dei dati anagrafici e del visto d'ingresso - unitamente a fotocopia ricevuta assicurate delle poste)
  • copia della documentazione comprovante la proprietà o il titolo di godimento dell'immobile (atto di proprietà, contratto di locazione, ecc.)

Termini per la presentazione

La comunicazione deve avvenire entro 48 ore per ogni persona ospitata. Se la comunicazione è presentata oltre le 48 ore, cioè se la data di ospitalità è antecedente di due giorni, il Comune è obbligato a segnalarlo alla Polizia Locale che applicherà le sanzioni previste.

Incaricato

Pes Raffaella / Carboni Christian

Tempi complessivi

48 ore

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Modulo ospitalità Formato docx 91 kb
circolare Questura di Oristano del 25/03/2022 Formato pdf 391 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Polizia Locale
Indirizzo: Piazza San Giovanni Battista, 09076 Sedilo (OR)
Telefono: 0785560028   078556001  
Fax: 078559366  
Email: vigiliurbani@comune.sedilo.or.it
Email certificata: polizialocale@pec.comune.sedilo.or.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto